COMUNICATO STAMPA

“Elementare, Watson!”

DA UNA PARTITA DI CALCIO NASCERÀ UNA BIBLIOTECA

Sabato 4 Dicembre 2010
dalle ore 11,30 alle ore 14,00

Futbol Campus, Via del Baiardo snc., Roma
Ingresso libero

La Nazionale Italiana Scrittori, (Osvaldo Soriano Football Club: www.nazionalescrittori.it) composta da alcune delle migliori penne della letteratura italiana contemporanea, torna in campo e sfida l’AesseRomArtisti, una selezione di artisti che vede tra le sue fila Valerio Mastandrea, Elio Germano, Vinicio Marchioni, Niccolò Fabi e tanti altri attori, cantanti, musicisti di fede giallorossa. L’incontro di calcio, che inizierà alle ore 11.30 sul campo sportivo del Futbol Campus in Via del Baiardo a Roma, si svolgerà in due tempi da 40’ con un intervallo da 10’.

L’incontro “di penna e di arte” non è casuale: le due squadre si sfidano sul campo di calcio ma si incontrano sul campo della solidarietà. “Elementare, Watson!” è infatti un progetto concepito per il sostegno alle attività scolastiche e parascolastiche delle scuole elementari a cura di Pino Marino (AesseRomArtisti) e sostenuto dalla Nazionale Italiana Scrittori che da sempre segue e persegue finalità sociali legandole alla corsa del pallone da calcio.

La Nazionale Italiani Scrittori, già testimonial di una iniziativa di stampo internazionale che sta portando alla realizzazione di un Centro Formazione Insegnanti in Sud Sudan, è anche nota per avere istituito la “Writer’s League”, ovvero la coppa europea disputata tra le nazionali di scrittura dei vari Paesi europei, e per vari incontri bilaterali tra i quali il più recente è stato quello con la Nazionale argentina di Letteratura e Cinema (Roma, 5 ottobre 2010).

Il progetto “Elementare, Watson!” coinvolgerà circa 350 spettatori/ospiti, i quali potranno accedere alle tribune gratuitamente, ma solo se aderiranno ad una “regola solidale”:

portare con sé almeno un libro (nuovo o in buono stato) destinabile ai bambini di scuola elementare (6/10 anni) e consegnarlo agli addetti che saranno presenti presso gli ingressi delle tribune, prima di prendere posto sugli spalti.

Nei giorni successivi, una delegazione di scrittori e artisti, devolverà tutti i libri raccolti alla Scuola Elementare Statale Corrado Corradi di Torre Maura (Roma), che provvederà a costituire così una piccola biblioteca.

Alcuni istituti scolastici, infatti, in particolare quelli più marginali rispetto al centro, non hanno la possibilità di mettere a disposizione libri, organizzare gite scolastiche, visite in teatro e altre attività culturali. L’evento, quindi, si pone l’obiettivo di colmare una di queste “elementari” carenze, quella fondamentale. Perché avere una biblioteca, spesso, non è affatto elementare.

Per informazioni: Sulleali – Comunicazione Responsabile
Caterina Falomo: caterina.falomo@sulleali.it - Cell. 393 90 98 340